bandiere   Comune di Vernate - Piazza IV Novembre 2 - 20080 Vernate (MI) - tel.02/9001321 - fax 02/90013240
da lunedì a sabato dalle ore 8,45 alle ore 12,15 - ufficio tecnico: martedì,giovedì e sabato (su appuntamento) dalle ore 8.45 alle ore 12.15.
 .: IL COMUNE
 .: AMMINISTRAZIONE
 .: PER IL CITTADINO
 .: DOWNLOADS
AMMINISTR. TRASPARENTE
 .: CERCA NEL SITO
 .: VERNATE
 .: SERVIZI
 .: ALTRE NEWS
 .: ACCADE OGGI - 23/10/17
 .: LINKS UTILI
 .: LOGIN
 
 
Elettorale
 
Responsabile

Orari Sportello
  • dal lunedì al sabato
    8.15 - 11,30 
    e venerdì 
    17,30 - 18,30 

Numero di Telefono
  • Tel. 02/900.132.1 int. 1 

Numero di Fax
  • Fax 02/900.132.40 

Indirizzo e-mail

Descrizione
  • A questo Ufficio compete la gestione del cosiddetto “CORPO ELETTORALE”; all’Ufficio spetta infatti l’aggiornamento delle liste elettorali secondo un preciso ed inderogabile calendario.
    L’Ufficio Elettorale rilascia i documenti ed i certificati relativi all’esercizio del diritto di voto.
    In particolare, con l’entrata in vigore del DPR N. 299 del 08.09.2000 e successive modifiche, è stata introdotta la TESSERA ELETTORALE PERSONALE che permette, unitamente ad un documento di identità valido, di esercitare il diritto di voto in occasione di consultazioni elettorali.
    Ciascuna tessera elettorale è contrassegnata da un numero, viene rilasciata ad ogni cittadino che risulta iscritto negli elenchi elettorali e contiene i dati anagrafici del titolare, il luogo di residenza, il numero e la sede della sezione alla quale l’elettore è assegnato. E’ valida per diciotto consultazioni.

    In caso di:

    - smarrimento della tessera, l'elettore può richiedere il duplicato presso l'ufficio elettorale del Comune di Vernate, compilando una dichiarazione di smarrimento;

    - deterioramento della tessera, l'elettore può richiedere il duplicato presso l'ufficio elettorale del Comune di Vernate, riconsegnando la tessera deteriorata;

    - furto della tessera, l'elettore può richiedere il duplicato della tessera presso l'ufficio elettorale del Comune di Vernate, presentando copia della denuncia all’Autorità di Pubblica Sicurezza;

    - trasferimento di residenza da altro Comune, una volta iscritto il cittadino nelle liste elettorali comunali, l'ufficio elettorale procede alla stampa di una nuova tessera che l'elettore può ritirare presso l'ufficio elettorale del Comune di Vernate, contestualmente al ritiro di quella già in suo possesso;

    - variazione della sezione elettorale, l’elettore riceverà per posta al proprio domicilio un’etichetta adesiva con i dati aggiornati, da applicare sulla tessera in suo possesso;

    - esaurimento degli spazi per la certificazione dell'esercizio di voto, l'elettore può richiedere il rinnovo della tessera elettorale presso l'ufficio elettorale del Comune di Vernate, esibendo la tessera elettorale con gli spazi esauriti.

    Voto italiani residenti all'estero (AIRE)
     
    Chi può votare all’estero: solo gli elettori italiani iscritti all’AIRE (anagrafe italiani residenti all’estero) possono esercitare il proprio diritto di voto all'estero secondo il tipo di elezione.
     
    Cos'è l'Aire: è una Anagrafe parallela a quella presente in tutti i comuni d'Italia ed è cogestita dal Ministero dell’Interno, dalle Ambasciate/Consolati italiani presenti all’estero e dai Comuni di residenza italiani.
    In sintesi hanno diritto ad essere iscritti all’AIRE tutti i cittadini italiani che hanno trasferito la loro residenza all’estero per motivi di lavoro, studio ecc. per un periodo superiore a dodici mesi; le persone nate all’estero che hanno acquistato la cittadinanza italiana per nascita; le persone che hanno acquisito la cittadinanza italiana all’estero.
     
    Come ci si iscrive all'Aire: l'iscrizione all’AIRE può avvenire in due modi:
     recandosi presso l’Ufficio consolare/ambasciata competente territorialmente e fornire al funzionario incaricato le notizie anagrafiche indicate nel modello denominato Cons 01. Successivamente l'Ufficio consolare/ambasciata invierà detto modulo al Comune italiano di residenza;
     presentandosi direttamente all'Ufficio AIRE del proprio Comune Italiano di residenza nel moneto in cui si decide di trasferire all’estero la propria residenza, compilando l'apposito modulo. Sarà cura dell'Ufficio AIRE comunale inoltrare al Consolato/Ambasciata competente territorialmente la richiesta di iscrizione AIRE.  (Elenco Ambasciate Consolati)
     
    Per quali elezioni il cittadino Italiano residente all'estero (AIRE) può votare:
     
    ·        Parlamento Europeo, gli elettori Italiani iscritti all'AIRE  residenti in un paese appartenente alla Comunità Europea possono recarsi per votare presso le sezioni appositamente istituite nei Paesi stessi, Consolati italiani, istituti di cultura, scuole italiane o altri locali messi a disposizione dagli Stati membri della Comunità. Mentre per tutti gli elettori residenti all'estero in uno Stato fuori dall'Unione Europea, sarà inviata una cartolina-avviso di convocazione elettorale con le relative informazioni necessarie per votare in Italia.
     
    ·        Elezioni amministrative (comunali, provinciali, regionali) non è prevista nessuna forma di voto all’estero, pertanto, l’elettore dovrà far rientro in Italia e votare nel Comune di iscrizione elettorale. Sarà cura dell'Ufficio elettorale comunicare all'elettore residente all'estero, mediante l'invio di una cartolina-invito: i giorni della consultazione, il tipo di elezione, nonché le modalità per il rimborso delle spese di viaggio.
     
    ·        Elezioni politiche e/o referendarie, il voto dei cittadini italiani residenti all'estero (AIRE) viene espresso per corrispondenza. In tale ipotesi, entro 18 giorni prima della data stabilita delle elezioni, l'uffici consolari inviano a tutti gli elettori residenti all’estero iscritti all'AIRE un plico contenente: il certificato elettorale; la scheda (se elettori della sola Camera o referendum) o le schede elettorali (se elettori di Camera e Senato perché ultraventicinquenni); una busta piccola; una busta già affrancata recante l´indirizzo dell´Ufficio consolare competente; le liste dei candidati nella ripartizione geografica d´appartenenza (le ripartizioni sono: Europa; America Meridionale; America Settentrionale e Centrale; Africa, Asia, Oceania e Antartide); un foglio esplicativo delle modalità di voto e il testo della Legge n. 459/2001. Dopodiché l'elettore stacca dal certificato elettorale il tagliando comprovante l´esercizio del diritto di voto e spedisce il tutto all'Ufficio consolare competente entro 10 giorni prima della data delle elezioni. Gli elettori residenti all’estero che, quattordici giorni prima della data delle votazioni in Italia, non avessero ricevuto al proprio domicilio estero il plico contenente la documentazione elettorale di cui sopra, possono farne richiesta presentandosi personalmente al proprio Consolato di appartenenza.
     
    Opzione per il voto in Italia. In alternativa a quanto sopra, l´elettore residente all´estero può optare per l´esercizio del diritto di voto in Italia (Parlamento Europeo/politiche/referendum), rientrando sul territorio nazionale e votando per i candidati che si presentano nella circoscrizione relativa alla sezione elettorale nazionale in cui è iscritto, o per i quesiti referendari. L'elettore che intenda rientrare in Italia per votare dovrà darne comunicazione scritta al proprio Ufficio consolare entro il 31 dicembre dell'anno precedente la scadenza naturale della legislatura o, in caso di scioglimento anticipato delle Camere o Referendum, entro 10 giorni dall'indizione delle elezioni (comizi elettorali). Non sono previste agevolazioni per il viaggio dell’elettore che abbia optato per l´esercizio del diritto di voto in Italia, salvo quelle concesse all’interno del territorio nazionale. Non possono votare per corrispondenza gli elettori italiani residenti in Stati con cui il Governo Italiano non ha raggiunto le necessarie intese, a detti elettori l'Ufficio elettorale di Viareggio invierà per posta una cartolina-invito ove sono specificati: il tipo di elezione, i giorni della consultazione, nonché le modalità di rimborso delle spese di viaggio.
     
    Nota bene. Tutti gli elettori che non hanno optano per il voto in Italia obbligatoriamente devono votare all’estero, in quanto detti elettori saranno depennati dalle liste elettorali consegnate ai presidenti dei seggi elettorali italiani nei giorni della consultazione.

    ALBO DEI PRESIDENTI DI SEGGIO ELETTORALE

    L’Albo delle persone idonee all’Ufficio di Presidente di Seggio Elettorale è un elenco di persone che hanno fatto domanda perché interessate a svolgere le funzioni di Presidente di Seggio durante le elezioni o referendum. E’ tenuto dalla Corte d’Appello ed è annualmente aggiornato tramite istruttoria predisposta dal Comune. La Corte d’Appello, in caso di elezioni, nomina in numero sufficiente i Presidenti di Seggio necessari per le operazioni degli uffici di sezione. Nel caso in cui la persona nominata fosse impossibilitata ad assumere l’incarico, per grave impedimento, deve trasmettere idonea documentazione giustificativa alla Corte d’Appello e per conoscenza all’Ufficio Elettorale del Comune di Vernate.

    Per esser iscritti nell’Albo delle persone idonee all’Ufficio di Presidente di Seggio Elettorale, i requisiti sono:
    • essere residenti ed iscritti nelle liste elettorali
    • età compresa tra il 18° ed il 70° anno di età
    • possesso di diploma di scuola media superiore

    NON POSSONO RICOPRIRE L’INCARICO DI PRESIDENTE

    • i dipendenti del Ministero dell’Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti
    • gli appartenenti alle Forze Armate in servizio
    • i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti
    • i segretari comunali ed i dipendenti dei comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici Elettorali Comunali
    • i candidati alle elezioni per i quali si svolge la votazione

    Il cittadino che intende appartenere all’ALBO DEI PRESIDENTI DI SEGGIO deve inoltrare domanda entro il mese di ottobre. L’iscrizione nell’Albo dei Presidenti rimane valida fino a quanto l’iscritto non ne richieda la cancellazione o fino a quando, per gravi inadempienze, la Corte d’Appello non ne decida la cancellazione.

    ALBO DEGLI SCRUTATORI DI SEGGIO ELETTORALE

    Nell’albo unico degli scrutatori sono contenuti i nominativi delle persone qualificate a prestare servizio come scrutatori di seggio elettorale.
    Durante le elezioni gli scrutatori vengono nominati dalla Commissione Elettorale Comunale. L’iscrizione all’albo è la condizione necessaria per essere designati come scrutatori.

    Per iscriversi all’albo occorre:
    • essere cittadini italiani
    • essere elettori del Comune di Vernate
    • aver assolto gli obblighi scolastici

    Sono esclusi dalla funzione di Scrutatore di seggio elettorale:
    • coloro che alla data delle elezioni hanno superato il settantesimo anno di età
    • i dipendenti del Ministero dell'Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti
    • gli appartenenti alle Forze Armate in servizio
    • i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti
    • i segretari comunali e i dipendenti dei Comuni addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici Elettorali Comunali
    • i candidati alle elezioni per le quali si svolga la votazione

    Gli elettori che desiderano essere inseriti nell'albo degli scrutatori devono presentare apposita domanda entro il 30 novembre di ogni anno. Una volta iscritti, non occorre rinnovare l'iscrizione l'anno successivo.
    L'iscrizione effettiva avviene entro il mese di gennaio dell'anno successivo.
    L’iscrizione all’albo resta valida finché l’interessato non presenta domanda di cancellazione. La domanda di cancellazione deve essere inviata entro il 31 dicembre di ogni anno.
    L’iscrizione all’albo è cancellata d’ufficio per perdita dei requisiti o per aver avuto una condanna per reati in materia elettorale.

    In occasione della consultazione elettorale, la Commissione Elettorale Comunale, in seduta pubblica, dal 25° al 20° giorno antecedente la data della votazione, nomina gli scrutatori da destinare ai seggi elettorali, tra coloro che sono iscritti all'albo. E' possibile rinunciare solo per grave impedimento da comunicare entro quarantotto ore dalla notifica della nomina.

    ALBO DEI GIUDICI POPOLARI

    L’albo dei Giudici Popolari è l'elenco delle persone qualificate a ricoprire le funzioni di giudice popolare presso la Corte d'Assise di primo e di secondo grado.
    È costituito dai nomi dei cittadini che hanno presentato domanda e sono in possesso dei requisiti richiesti dalla legge.
    I requisiti necessari per iscriversi all’albo sono:
    - essere cittadini italiani di buona condotta morale
    - godere dei diritti civili e politici
    - avere un'età compresa tra trenta e sessantacinque anni
    - essere in possesso del titolo di studio di scuola media di primo grado per l'iscrizione all'Albo dei Giudici Popolari di Corte d'Assise (primo grado) e del titolo di studio di scuola media di secondo grado per l'iscrizione all'Albo dei Giudici Popolari di Corte d'Assise d’Appello (secondo grado).

    La domanda deve essere presentata in Comune dal 1 aprile al 31 luglio di ogni anno dispari.
    L'iscrizione è cancellata d’ufficio, per perdita dei requisiti previsti dalla legge.

    Sono esclusi dall'ufficio di giudice popolare:
    - i magistrati e, in generale, i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all'ordine giudiziario;
    - gli appartenenti a qualsiasi organo di polizia, anche se non dipendente dallo Stato, in attività di servizio;
    - i ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione. 

  • Istanza per il rilascio della tessera elettorale (scarica)    
    Data pubblicazione: 14-05-2014  
  • Richiesta di annotazione permanente del diritto di voto assistito (scarica)    
    Data pubblicazione: 14-05-2014  
  • dichiarazione per voto a domicilio (scarica)    
    Data pubblicazione: 16-04-2014  
  • Domanda iscrizione albo Giudici Popolari (scarica)    
    Data pubblicazione: 23-05-2013  
  • albo scrutatori _ cancellazione (scarica)    
    Data pubblicazione: 13-02-2008  
  • albo scrutatori _iscrizione (scarica)    
    Data pubblicazione: 13-02-2008  
  • albo presidenti di seggio _ iscrizione (scarica)    
    Data pubblicazione: 13-02-2008  
  • albo dei presidenti di seggio _ cancellazione (scarica)    
    Data pubblicazione: 13-02-2008